visualizzazioni

Tuesday, October 27, 2015

Maratona di Venezia

Come ricorrenza l’ultima domenica di ottobre si corre la maratona di Venezia, una delle maratone più spettacolari di Italia assieme a Firenze e Roma. Quest’anno la VeniceMarathon festeggia la sua 30° edizione con ben 6632 partecipanti all’arrivo.



Essendoci una forte disinformazione da parte di chi non corre su cos’è una maratona desidero innanzitutto fare un preludio su tale disciplina olimpionica
L’idea infatti della gara nasce proprio dalla battaglia di Maratona (cittadina greca) svoltasi nel 490 A. C. in cui il contesto era quello in cui gli Ateniesi avrebbero respinto proprio a Maratona la spedizione Persiana inviata da Dario I
La disciplina a livello olimpionico si basa sul fatto che una volta vinta il comandante della legione Ateniese spedì un messaggero a comunicare la vittoria.
Attualmente la distanza ufficiale è 42,195 km (la particolarità infatti è che per essere una maratona omologata deve tenere anche dei decimali: i 195 metri devono essere interamente percorsi per quanto si tenda ad arrotondare).
La prima volta che fu introdotta nei giochi olimpici moderni fu nel 1896 che furono tenutesi proprio ad Atene

Ma ora torniamo alla spettacolare versione di Venezia nota se non altro per la partenza da Strà, cittadina a 30 km da Venezia. La gara infatti per evitare i ponti consiste proprio nell’arrivare a Venezia affiancando i canali che portano al lido. Non solo spettacolare la gara a livello paesaggistico ma anche a livello urbano che attraversa le cittadine di Dolo, Mira e Riviera del Brenta dove si possono ammirare le Ville Palladiane.
Una batosta per i corridori amatori è subito dopo Mestre il Ponte della Libertà situato esattamente al 32km. La difficoltà di tale punto è che dopo aver già corso una distanza notevole il corridore “medio” si vede davanti 8 km di ponte e migliaia di avversari, il che rende l’idea dell’interminabilità della maratona.
I ponti, ben assortiti di passerelle sono solo la batosta finale. La gara già iniziata in grande, e continuata in bello stile vuole chiudersi in Piazza San Marco dove al meno un giorno all’anno i piccioni si degnano di togliersi di mezzo per far spazio ai podisti.
Tale gare nasce nel 1986 con la sua prima edizione e ad oggi l’organizzazione concede ogni anno la possibilità ad 8000 persone di correre



La vittoria assoluta va Julius Rotich che viaggia ad una velocità media di 3:06 km/min (19,4 km/h) chiudendo quindi in un tempo complessivo di 2:11:07
Al femminile la vittoria va Gebireyes Ehite che viaggia ad una velocità esatta di 3:40 km/min (16,3 Kmh)

Per ulteriori informazioni sulla gara potete andare a questi link

Classifica

Sito dell’organizzazione

No comments: